Suono-Vibrazione-Silenzio: le caratteristiche delle campane tibetane.

Suono-Vibrazione-Silenzio: le caratteristiche eccezionali delle campane tibetane.

“Il suono distende, il silenzio crea, la vibrazione reinventa una nuova percezione di sè.”

 

Sempre più spesso suonando le campane tibetane mi sorprendo a sperimentare una condizione dove, con la mente distesa, molte sovrastrutture, forme pensiero, opinioni, interpretazioni o preferenze, cessano di bussare alla mia mente.

Tutto ciò lascia spazio ad una presenza che mi fa sentire parte di un tutto, a volte sorprendente, diverso da quello in cui sono abituato a vivere.

La vibrazione e il suono distendono il mio corpo, i miei muscoli, le mie tensioni e piano piano mi rilasso lasciandomi trasportare da un piacevole senso di morbidezza.

E poi….e poi arriva il silenzio, che va a chiudere il cerchio con il suo fragoroso potere creativo, dove percezione e intuizione crescono.

In silenzio, con una capacità differente di essere presente, creo le basi per scegliere, per dare valore a ciò che nasce da me.

3 eccezionali doni che aiutano a scegliere e favoriscono i processi di consapevolezza con un riscontro molto importante nella vita reale.

Si, perché, tutto quello che sento, lo sento realmente.

Il benessere provato è tangibile, così come lo sono la chiarezza mentale e il rilassamento.

Per quello parlo di doni.

In questo periodo si fa fatica a scegliere e a scegliersi; forse perché siamo tutti un po’ in difficoltà a cercare soluzioni a problemi reali e ad altri meno reali. Siamo tutti un po’ affannati nel districarci in vite sempre di corsa, sempre più “social”, spesso, volte al dimostrare qualcosa non a se stessi.

Mi sono ritrovato a fare questa riflessione, a mettere in discussione le mie giornate, i miei atteggiamenti e la qualità delle mie azioni, quelle che portano qualche cambiamento nella realtà della mia vita.

Le campane mi hanno aiutato molto in questo processo di consapevolezza, non sempre facile, non sempre gioioso, ma ricco di soddisfazioni.

Scegliere vuol dire muoversi, ricercare, sperimentare, sperimentarsi, mettere in gioco energie differenti e, per quanto possa essere complicato, rimane una bella via per la crescita personale.

 

Sono entusiasta e molto sorpreso dal potere rivelatore delle campane che serve per modificare la propria realtà personale.

Le campane Tibetane sono uno strumento profondo e potente, dolce ed al tempo stesso deciso.

 

Leggendo un libro ho trovato una frase che mi fa pensare molto a questi doni, perché se penso alle dinamiche sonore e di vibrazione delle campane mi avvicino molto a questo concetto:

 

“Nelle questioni umane le soluzioni migliori non vengono dall’analizzare i problemi ma dal trovare internamente l’atteggiamento migliore grazie al quale i problemi più che risolversi si dissolvono”. (cit. A. Piazza, M.Colosimo)

 

Si dissolve il suono, si dissolve la vibrazione, si dissolve il silenzio e da lì nasce la decisione, la consapevolezza e un 1% di cambiamento che migliora la mia vita.

 

 

 

Michele

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando OK o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.