Circa matteo

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora matteo ha creato 5 post nel blog.

Scappati di casa per i Bambini XP

2021-04-15T11:15:09+02:00

Ed eccoci qui, come promesso a darci da fare. Dopo questo strano inverno passato a parlare via Zoom e a raccontare la nostra idea di beneficenza, siamo passati alla parte pratica. Riporto le parole promozionali che gli “Scappati di Casa per i Bambini del Mondo” hanno utilizzato, questa volta con la traduzione in Inglese e Spagnolo, visto che ci stanno arrivando le prime richieste a livello Europeo. Io ringrazio tutte le persone che si stanno dando da fare, che stanno prestando attenzione e che ci stanno mettendo il cuore, come sapete, quello fa la differenza. “CI SIAMO! - Scappati di casa per i Bambini XP   BELLI FUORI!! 😎: TERZA EDIZIONE della raccolta fondi che vi vede protagonisti come: Scappati di Casa per i bambini XP!! Il pantaloncino più

Scappati di casa per i Bambini XP2021-04-15T11:15:09+02:00

L’elefante, l’uomo e il virus

2021-01-11T13:14:30+01:00

C’era una volta un elefante, femmina, in dolce attesa……e già qui mi devo fermare e sorseggiare un goccio di birra, perché il pensiero di questa storia mi fa talmente rabbrividire da trovarlo insostenibile…. C’era una volta un uomo, appartenente al GENERE UMANO…e non respira più. E poi c’è la star del 2020, il VIRUS!!!!! A gran voce la gente urlava “CI RENDERA’ MIGLIORI!!!!”, “NE USCIREMO TUTTI PIU’ BUONI”. Si narra che queste frasi di giubilo venivano urlate da balconi, con toni “papali”, accompagnati da musica e da aperitivi in sacchetto…. E per quanto volgare sia, l’unico pensiero che mi viene è: “E STO CAZZO…” Chiedo scusa, non è mia abitudine scrivere volgarità, ma trovo tutta questa violenza insopportabile, dolorosa, fastidiosa. Trovo l’ignoranza del genere umano cosi disgustosa. Non abbiamo

L’elefante, l’uomo e il virus2021-01-11T13:14:30+01:00

Back to the future 3: Ricomincio da Me

2021-01-11T16:40:06+01:00

Ogni viaggio inizia, si svolge e finisce in primis dentro se stessi, per questo il terzo capitolo non poteva che intitolarsi “comincio da me”. Questo titolo è molto auto-celebrativo, ma è anche celebrativo di uno dei valori migliori che sto ri-scoprendo in questo periodo: l’amicizia. Riflessione questa che mi porta a menzionare jessica traverso, con cui condivido un percorso, “comincio da me” appunto, e con cui condivido una onesta e sincera amicizia. Nelle nostre telefonate, mentre commentiamo abbastanza schiettamente, i mille hastag inutili, i mille aperitivi da poggiolo e la quantità infinita di profili, invece che di persone, che riempiono il web, capita anche che cerchiamo di aiutarci e rendere questo periodo il più propositivo possibile. Cosi le domande sorgono spontanee: Cosa stai facendo? Cosa stai progettando? Come pensi

Back to the future 3: Ricomincio da Me2021-01-11T16:40:06+01:00

Back to the future 2: Il sentiero

2021-02-01T22:57:08+01:00

E’ sempre particolare avere a che fare con la terra, in tutte le modalità con cui essa ti può parlare e con tutte le modalità di definizione che le possiamo dare. Cosi tra una zappata e l’altra, rompere la terra ha creato breccia dentro di me creando lo spazio di ascolto e attenzione per domande e bisogni che mi riguardano. Dai meandri dei ricordi è rispuntato lo yoga, un sentiero che avevo intrapreso molti anni fa e che mi era stato di grosso aiuto per molte faccende nella mia vita. Ho smesso di praticarlo con costanza e non mi ricordo nemmeno il perché, l’ho sempre considerato un toccasana per la mia salute e il mio equilibrio…ma si sa, a volte, i sentieri si incontrano, si imboccano, si perdono, si

Back to the future 2: Il sentiero2021-02-01T22:57:08+01:00

Back to the future 1: La Terra

2021-01-18T18:14:28+01:00

Da gironi mi riprometto di scrivere ma spesso mi blocco nel constatare che un sacco di gente scrive un sacco di cose e forse non è il caso di aggiungere. Mi blocco per la mia solita pigrizia social e per un pizzico di vergogna che mi fa sempre domandare: “ma cosa vuoi che interessi alla gente???” Passano i giorni e il rischio di farsi inghiottire da questa sequela di dubbi è quasi più pressante di questa situazione che viviamo e che è ancora ben presente nelle nostre vite. Ho osservato e continuo a ad osservare le mie giornate e la consapevolezza che non devo aspettare nulla si fa sempre più strada nelle mie osservazioni. Non devo aspettare di tornare alla mia vita, perché la mia vita è qui ogni

Back to the future 1: La Terra2021-01-18T18:14:28+01:00
Torna in cima